21/09/2018
Attività nazionali
Vico Equense e Napoli

Cerimonie in ricordo di Giancarlo Siani nel 33° anniversario della morte

Nel 33° anniversario della morte del giornalista napoletano Giancarlo Siani, il Presidente della Camera Roberto Fico ha partecipato a due iniziative in memoria del cronista ucciso dalla camorra: a Vico Equense, prima, per la cerimonia di intitolazione a Siani della piazza del Municipio e la consegna del Premio "Giancarlo Siani, Uno di noi"; a Napoli, successivamente, per l'intitolazione della nuova redazione de "Il Mattino".

"Giancarlo Siani fu ucciso a soli 26 anni dalla camorra per quello che aveva scritto, per il suo lavoro di cronista scrupoloso e attento alle dinamiche della criminalità organizzata - ha dichiarato il Presidente - Abbiamo ricordato il suo impegno a Vico Equense, città a cui Giancarlo era profondamente legato e che ha deciso di dedicargli la piazza dove si trova la casa comunale. Insieme a suo fratello Paolo - ha continuato - ho poi preso a parte a un'altra iniziativa in sua memoria: l'intitolazione al giornalista napoletano della nuova redazione de "Il Mattino", il quotidiano per cui scriveva e per cui faceva il corrispondente da Torre Annunziata. Il coraggio, il lavoro, il sorriso di Giancarlo Siani - ha concluso - è nel cuore di tutti i i cittadini di Vico, di Napoli e del nostro Paese e sono lo sprone per portare avanti tutti insieme la battaglia contro la criminalità organizzata, una battaglia che dobbiamo definitivamente vincere. Per Giancarlo, per i suoi cari, per tutti noi".